GESTIONE ASSOCIATA PATRIMONIO FORESTALE - AL VIA IL SECONDO INTERVENTO DELL'ATTIVITA' DI MONITORAGGIO E ABBATTIMENTO DEGLI ALBERI PERICOLOSI SUL TERRITORIO DEI CASTELLI ROMANI E PRENESTINI

Comunicato Stampa

Martedì 12 Maggio 2020 00:00

GESTIONE ASSOCIATA PATRIMONIO FORESTALE - AL VIA IL SECONDO INTERVENTO DELL'ATTIVITA' DI MONITORAGGIO E ABBATTIMENTO DEGLI ALBERI PERICOLOSI SUL TERRITORIO DEI CASTELLI ROMANI E PRENESTINI
Si estende a tutto il territorio della Comunità Montana l'iniziativa intrapresa lo scorso anno, dallo Sportello Forestale, di monitorare e abbattere le alberature secche e quindi pericolose per l'incolumità pubblica. In questa seconda fase l'intervento si concentrerà infatti nelle zone dei Comuni di Gallicano nel Lazio, Palestrina e Cave.
 
"Un progetto importante quello dello Sportello Forestale - dichiara il Commissario Danilo Sordi - sono stati infatti censiti e valutati gli alberi presenti lungo la viabilità e quelli nei parchi - dichiara il Commissario Danilo Sordi - ma anche nelle aree verdi scolastiche e cimiteriali al fine di conoscere il loro stato di salute, la loro stabilità, e soprattutto la loro eventuale pericolosità e i rischi collegati in caso di cedimento. Vorrei ringraziare - conclude Danilo Sordi - gli agronomi dello Sportello Forestale che hanno lavorato insieme alle amministrazioni comunali coinvolte, al fine di condividere al meglio la gestione dell'iniziativa, garantendo la sicurezza di tutti".
 
Questo secondo intervento, oltre ai Comuni dell'Area Prenestina, riguarderà anche le alberature presenti all'interno del Parco di Villa Gammarelli, sito nel Comune di Monte Porzio Catone.
 
Valuta la pagina - stampa