Una fine settimana dedicato ai colori e ai profumi. Sabato 21 e domenica 22 settembre seconda edizione di Monte Compatri tra i fiori: la mostra/mercato florovivaistica di piante insolite e rarità botaniche. Per scoprire le biodiversità del nostro territorio e approfondire le tematiche green. Per coltivare e sensibilizzare i cittadini su questi argomenti.

Organizzato da Rosso Tiziano, titolare del vivaio Rose Antiche di San Cesareo, con il supporto del delegato alla Cultura e Agricoltura Pietro Mazzarini, l'evento si pone l'obiettivo di creare un'area verde su viale Busnago (dalle 09:00 alle 18:00); per partecipare a un weekend 'fiorito' e contemplare specie provenienti da Roma e Provincia ma anche da fuori regione, come Sicilia, Toscana e Napoli. Non mancheranno gli agrumi, tillandsie, erbacee perenni e autunnali, rose antiche, azalee, camelie, piante grasse, ortensie, gardenie, glicini, magnolie è molto altro. "La botanica non come sfondo ma come protagonista – spiega il consigliere Mazzarini. Perché tutti possono fare giardinaggio, basta sperimentare e ascoltare i consigli elargiti dai vivaisti produttori. Un'occasione per conoscere nuove specie e riscoprire quelle già note, per ricordare come siano un bene prezioso della nostra terra. Dobbiamo preservare le biodiversità perché sono il nostro futuro. Vi aspettiamo il 21 e il 22 settembre e ricordo che l'ingresso all'area fieristica è gratuito".