AL VIA IL PRIMO CORSO PER IL PATENTINO FITOSANITARIO

Comunicato Stampa

Lunedì 11 Dicembre 2017 00:00

AL VIA IL PRIMO CORSO PER IL PATENTINO FITOSANITARIO

E' stata pubblicata sull'albo pretorio on line, la graduatoria relativa al primo corso per il rilascio del patentino fitosanitario, che inizierà il prossimo 6 marzo e proseguirà ogni giovedì fino al 5 aprile. Il corso si svolgerà presso l'aula consiliare della Comunità Montana dalle ore 14.00 alle ore 18.00. Le iscrizioni per il secondo corso rimarranno aperte fino al prossimo 19 febbraio secondo le modalità indicate nel bando. Scarica la domanda di partecipazione: clicca qui!

 Il patentino, o più correttamente “certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo dei prodotti fitosanitari”, è il documento indispensabile per chiunque intenda acquistare o anche soltanto utilizzare, a livello professionale, i prodotti fitosanitari necessari per difendere le piante dai diversi organismi nocivi. Il rilascio del patentino certifica che colui che ne è in possesso, il cosiddetto “utilizzatore professionale”, è a conoscenza dei rischi che sono connessi al loro acquisto, alla loro conservazione ed al loro impiego.

A partire dal 26 Novembre 2015, infatti tutti coloro che acquistano e utilizzano prodotti fitosanitari sono obbligati per legge, ad avere un patentino rilasciato unicamente dopo la partecipazione al corso di formazione e il successivo superamento dell’esame, come previsto dal Piano Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.

"La Comunità Montana - dichiara il Presidente Damiano Pucci - è da sempre vicina alle esigenze del territorio anche per quanto riguarda il settore agricolo, per questo motivo abbiamo deciso di attivarci immediatamente, avviando il corso di formazione necessario al rilascio del patentino e sostenendo per metà l’importo per ogni partecipante".

"Abbiamo risposto ad un'esigenza del territorio - ha dichiarato l'Assessore Francesca Cenci - attivando subito il corso al fine non solo di essere sempre aggiornati ma soprattutto di accorciare la distanza tra ente e cittadino attraverso attività pratiche, ma assolutamente necessarie per lo sviluppo e l'economia dell'area dei Castelli Romani e Prenestini".  

Il corso, tenuto da una società riconosciuta dalla Regione Lazio, è riservato a 48 beneficiari residenti nel territorio della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini.

 

Valuta la pagina - stampa